Il Salotto napoletano dell’Ottocento

Domenica 26 aprile 2015, ore 11.00 – Arese, Villa La Valera
Tenore: Angelo Scardina – Chitarra: Ruben Levi Pennestrì

Musiche di Cardillo, Cottrau, De Curtis, Denza, Di Capua, Leoncavallo, Paganini

“…il suo canto seducente non riuscì ad attirare Ulisse.  Umiliata, Partenope si uccise gettandosi in mare. Il suo nome e la sua nobile arte sono rimasti legati per sempre alla città di Napoli…”

A distanza di secoli  gli abitanti di Napoli vengono ancora chiamati “partenopei”, con riferimento al mito della sirena il cui canto era irresistibile. Napoli patria della musica, che fonda i primi Conservatori del mondo, il primo teatro d’Opera in Europa e che inventa la canzone più famosa di tutti i tempi: ‘O sole mio.

Un concerto di rara bellezza, ricco di pagine di straordinaria melodicità e che tocca momenti di alta commozione; un percorso tutto napoletano che parte dalle celebri romanze da salotto dell’Ottocento e arriva alle melodie dei grandi compositori del primo Novecento. La sublime poesia di Gabriele d’Annunzio e la musica struggente di Francesco Paolo Tosti. Un percorso reso ancora più efficace dall’avvincente narrazione di aneddoti e piccole pagine di storia capaci di rievocare il clima del salotto borghese della Napoli di fine Ottocento: l’ambiente dove tra sospiri e sguardi languidi si ascoltava questa musica che ci ha resi poi famosi nel mondo.

Angelo Scardina, tenore del coro del Teatro alla Scala, affermato e raffinato interprete dal timbro brillante e chiaro viene accompagnato da Ruben Levi Pennestrì, giovane virtuoso e promessa del mondo chitarristico internazionale.

Canto e chitarra, proprio come in origine vennero pensate le prime romanze napoletane…

A termine concerto la possibilità di acquistare le prelibatezze napoletane del Pasticcere e Gelataio Cristian Presotto (El Gelatee di Garbagnate).

Acquisto biglietti

  • Ingresso unico EUR 15
  • Prenotazione e prevendita obbligatorie
  • Iscrizioni fino a esaurimento posti (n. 80)
  • Inviare una mail a : ars.et.musica@tiscali.it
  • Dopo la prenotazione via mail, sarà inviata una conferma.
  • I biglietti dovranno essere acquistati sabato 18 aprile dalle 10 alle 12 presso Ufficio Relazioni con il Pubblico, Comune di Arese, via Roma 2.

Comments

comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi