L’Imperatore esiliato

Napoleone all’Elba – Bicentenario dell’esilio 1814 – 2014

Sabato 13 settembre 2014, ore 17.00

Centrho, Piazza San Vittore 22, Rho

Relatore: Ruggero Cioffi, in collaborazione con il Csbno

Ingresso libero

L’evento

“Re dell’Elba”: il 4 maggio 1814 la terza isola d’Italia cambia per sempre le sue sorti, diventando luogo d’esilio del più famoso uomo di stato dell’età moderna. E’ Napoleone stesso che sceglie l’Elba al momento del crollo del suo impero, ribadendo che tale scelta è motivata “dalla bontà del clima e dalla mitezza dei suoi abitanti”.

La comunità elbana non è pronta per ricevere un così illustre “ospite”: dopo uno sbarco ufficiale pieno di incidenti diplomatici, Napoleone prende in mano la situazione e sceglie di stabilire la sua abitazione presso la Palazzina dei Mulini, nella parte alta di Portoferraio. L’imperatore esiliato non intende rinunciare alla sua dignità e porta con sé anche ufficiali, medici, cuochi, giardinieri e scudieri, impiantando all’Elba una vera e propria corte imperiale e stravolgendo tempi, usi e costumi dei suoi nuovi sudditi.

La delusione di non veder mai arrivare moglie e figlio non indebolisce l’imperatore: egli diventa ancora più efficiente e si impegna ad organizzare il suo nuovo piccolo regno con la stessa energia che ha speso per creare l’enorme impero che ormai non possiede più: edifica due residenze per la corte, costruisce strade, realizza un teatro e aumenta a dismisura la produzione di vino e l’estrazione del ferro. In realtà, per gli elbani questo è un miraggio… Napoleone sta pensando ancora alla Francia e, il 26 febbraio 1815, lascia l’Elba per sempre per tentare l’effimera riconquista del suo impero.

Un percorso di immagini e rievocazioni

Ruggero Cioffi ha passato 40 estati all’isola d’Elba, passando fin da bambino lunghe ore nei suoi ambienti museali. Il ricordo dell’imperatore esiliato lo ha sempre suggestionato, anche perché all’Elba il profumo della gloire napoleonica è ancora molto intenso. Esperto e riconosciuto divulgatore culturale, Ruggero ha costruito un nuovo percorso fotografico corredato da una avvincente narrazione di fatti, aneddoti e riferimenti storiografici estratti dalle ultime ricerche d’archivio, non ultima delle quali la pubblicazione de Le Mobilier, il catalogo che Napoleone fece redigere durante l’esilio per elencare i beni che arredavano le sue residenze e che ha permesso la ricostruzione degli ambienti originali.

Il percorso è arricchito dall’inserimento di straordinarie vedute dell’isola d’Elba, indubbiamente uno dei luoghi più fascinosi del pianeta e le cui origini risalgono al mito degli Argonauti che vennero a cercare il vello d’oro sulle sue spiagge meravigliose.

L’evento è abbinato ai Percorsi del gusto: vendita di dolci elbani artigianali a cura del pasticcere e gelataio Cristian Presotto (El Gelatee di Garbagnate).

Comments

comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi