La Musique de la Reine, Luisa Prandina e la musica per arpa del Settecento

Domenica 12 ottobre 2014, ore 21.00
Villa Arconati, Bollate

Una serata dai contenuti molto evocativi… Un concerto con la partecipazione straordinaria di una delle più grandi arpiste viventi, Luisa Prandina, dall’età di diciassette anni prima arpa dell’Orchestra del Teatro alla Scala.

Non tutti sanno che la regina Maria Antonietta, inventrice di uno stile che porta il suo nome, amante della musica e dell’opera, discreta musicista, cantava e recitava, suonava l’arpa e il clavicembalo, e scrisse anche qualche brano per questi strumenti.

Il concerto prende spunto da una piccola pièce della sfortunata Regina per poi condurre il pubblico attraverso un fascinoso itinerario barocco e rococò che presenta pagine di Bach, Haendel, Mozart e Vivaldi.

A fare da ideale sostegno alla magica arpa di Luisa Prandina, un quintetto d’archi d’eccezione, composto da artisti che collaborano con la Filarmonica della Scala e altre importanti istituzioni quali il Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e il Teatro Comunale di Bologna. Ruggero Cioffi, appassionato divulgatore culturale, conduce la serata e accompagna all’organo.

  • Prenotazione telefonica allo 0293527235 e prevendita obbligatorie.
  • Ingresso unico € 20.
  • Iscrizioni fino a esaurimento posti disponibili (n. 150).
  • Apertura cancello: ore 20.30.

Dopo la prenotazione telefonica, i biglietti dovranno essere acquistati sabato 4 ottobre 2014, dalle 9.00 alle 12.00, presso Ufficio Relazioni con il Pubblico, Comune di Arese, Via Roma 2.

Comments

comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo.

Chiudi